homepage

 

Pagina iniziale

chi siamo

Lavori importanti

Impianti elettrici realizzati

Impianti antifulmine realizzati

Impianti antifulmine Domande Frequenti

Servizi

ISO-9001

Attestazione SOA

Referenze

Download

Contatti

seguici
        

installazione IMPIANTI ANTIFULMINE

La norma 62305 indica che le funzioni di progettista e di installatore dell'impianto di protezione possono essere espletate da una unica persona. Inoltre la norma specifica che "sono necessari numerosi anni di esperienza per diventare un progettista o un installatore specializzato".

La realizzazione di un impianto antifulmine deve tenere conto di vari aspetti installativi.

Il costo di realizzazione di un parafulmine va definito di volta in volta, in quanto dipende da numerosi parametri, quali:
- Dimensioni della struttura da proteggere.
- Accessibilità delle coperture.
- Presenza di ponteggi in corso o necessità di mezzi di sollevamento alternativi (piattaforme aeree, pontegi a torre, ecc.).
- Opere murarie necessarie (fori, demolizioni, ripristini, ecc.).
- Accessori (manufatti metallici come sostegni, staffe, grappe, ecc.).
- Tipologia dei materiali (conduttori in rame, ferro zincato, alluminio, acciaio inox, ecc.).

 
captatori



Ancoraggi

I captatori e le calate devono essere saldamente fissati in modo che gli sforzi meccanici, elettrodinamici indotti o accidentali (ad esempio: vibrazioni, slittamento di placche di neve, dilatazione termica, ecc.) non possano provocare la rottura o l'allentamento dei conduttori.




Ancoraggio impianto antifulmine



Giunzioni

Il numero di giunzioni lungo i conduttori deve essere il minimo possibile. Le giunzioni devono essere effettuate per mezzo di brasatura forte, saldatura, avvitamento, bullonatora, chiodatura, morsetti a compressione.




Giunzione impianto antifulmine



Materiali

Materiali e dimensioni devono essere scelti tenendo conto della possibilità di corrosione sia della struttura da proteggere sia dei componenti dell'impianto.




corda di rame impianto antifulmine



Esigenze architettoniche

Esigenze architettoniche sono importanti quanto le problematiche connesse al corretto funzionamento dell'impianto.
Per  ridurre al minimo l'impatto architettonico dell'impianto di protezione sulla struttura è possibile seguire  le linee architettoniche (come pilastri, lesene, discendenti, cornicioni, ecc.) e  scegliere i materiali che meglio si accostano a quelli della struttura (ad esempio su fabbricati di mattoni o in cortina è preferibile utilizzare la corda di rame).


calata impianto antifulmine



Equipotenzializzazione diretta dei corpi metallici

I collegamenti equipotenziali devono essere realizzati nel modo più diretto e dritto possibile, rispettando le sezioni minime dei conduttori per la connessione ai collettori equipotenziali.


Collegamento equipotenziale impianto antifulmine



Equipotenzializzazione dei corpi metallici tramite SPD

Nel caso in cui non è possibile effettuare i collegamenti diretti ai corpi metallici e quando gli impianti entranti non sono schermati (con schermi o canalette metalliche) è possibile ottenere l'equipotenzializzazione tramite SPD.


EMC-optimised feed-through wiring of lightning current and surge arresters according to IEC 60364-5-53 by means of STAK 2X16


La nostra Azienda, da sempre leader nel campo degli impianti antifulmine, è in grado di seguire l'intero percorso di Progettazione, Installazione e Manutenzione.


Contattaci per un preventivo



CSQ

IQNET

“La folgore segue disarmata la via che l'uomo ad essa impone”

(ING. B. DALLE MOLLE - 1880)

 

logoncs.jpg

OS30 CLASSIFICA III

logologo.gif